Un aspirante cuoco in visita alla ELECTROLUX PROFESSIONAL

Crostoli di Carnevale
9 febbraio 2014
Crostoli per celiaci
17 febbraio 2014

Visita alla Electrolux

L’impressione iniziale per il visitatore è di un’azienda che cura l’immagine in modo, oserei dire, quasi maniacale.
Lo showroom è allestito in modo perfetto con esposta parte della produzione, quella più rappresentativa dell’azienda, in spazi ampi e ben allestisti.
Mi sono sentito subito a mio agio anche merito del responsabile marketing Natale Miniero che mi ha simpaticamente scambiato per un docente… (chissà, forse un domani…).
Ci ha illustrato le produzioni più innovative dell’azienda, strumenti indispensabili per chi vuol fare questo mestiere in modo serio e professionale.
Ha risposto a tutte le nostre domande anche a quelle meno opportune…
Interessante anche le collaborazioni professionali di cui si avvale il settore ricerca, non limitandosi solo ai pur bravi e stellati chef ma anche ad un continuo confronto con i ”comuni mortali” che operano in questo settore.

Cucina professionale Electrolux

Cucina professionale Electrolux

Conclusa la presentazione siamo passati alla dimostrazione pratica di alcuni prodotti condotta dagli chef Stefano Sangion e Luca Moro.
Anche qui ho trovato la massima disponibilità e risposta a qualsiasi domanda. Da come è composta una pietanza e relativa ricetta al funzionamento dei macchinari esposti. Il tutto senza fermarsi alla sola spiegazione tecnica ma dispensando, cosa non sempre scontata in questo mestiere, consigli e raccomandazioni.
I piatti che ci sono stati offerti sono stati preparati con tecniche poi illustrate passo passo dagli chef nel corso dell’assaggio.

In conclusione credo che per una persona come me, che inizia a muovere i primi passi in questo ambito professionale, aver potuto visitare un’azienda leader nel settore della ristorazione è stata un’esperienza che mi ha arricchito e mi da modo di ambire ad un futuro professionale con più ”forza”.
In buona sostanza ritornare in questa azienda come cliente e non solo come visitatore.

 

Edi
Edi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *